FINGENDO LA POESIA…

Ferretti canta al suo Comandante Diavolo
io canto al mio Lord..
Solo lui sa come ascoltarmi,
come farmi felice col nulla,
solo lui..
Solo lui è la mia vera felicità:
Cercata,
Ricercata,
Trovata..
Persa,
a 1100 kilometri da qui..
Bisogna scegliersi la parte
dietro la Linea Gotika.
Io l'ho scelta,
ma è stata una scelta
poco ponderata,
e così,
mi son ritrovata lungo la strada
più angusta.
Forse senza mèta
o forse kissà,
continuando a percorrere
questa strana linea
sino in fondo,
potrei anche troavare
il senso delirante
di tutto questo
strano
agire secondo circostanze,
o ancora,
potrei ritrovar te..
Mio dolce pensiero,
mio labile sogno,
perchè tu non sei reale,
ti annulli nelle tue parole,
nei tuoi pensieri,
nella tua stessa essenza..
La Tour Eiffelci aspetta,
così come
Baudelaire,
Rimbaud,
Verlaine..
Ma kissa se mai
riusciremo,
un giorno,
a raggiungere tutto ciò
proprio noi due,
Pazzi Sognatori Incompresi,
Viaggiatori Senza Bagaglio
in questa realtà
troppo stretta per noi.
Io non son parte di te.
Tu non sei parte di me.
Niente razionalità per noi.
Esplosione di sentimenti nascosti,
e canzoni inglesi segretamente dedicate..
.. (AL MIO LORD…)

FINGENDO LA POESIA…ultima modifica: 2006-03-30T19:20:59+02:00da musa_decadente
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento